Ultimo aggiornamento: 18 settembre 2014
Medaglie

Le Olimpiadi della Fisica

CHE COSA SONO
Le Olimpiadi Italiane della Fisica e i Giochi di Anacleto sono competizioni riservate agli studenti delle Scuole Secondarie Superiori italiane, e connesse con le Olimpiadi Internazionali della Fisica (IPhO) e con le Olimpiadi Europee delle Discipline Scientifiche (EUSO).
CHI PARTECIPA
Tutti gli studenti interessati allo studio della fisica: quelli che vogliono capire meglio che cos'è; quelli che vogliono avere una scusa per saperne di più; quelli che vogliono trovarsi con altri che desiderano le stesse cose.
COME CI SI ISCRIVE
Tutte le scuole secondarie superiori possono aderire alla manifestazione inviando una richiesta alla Segreteria delle Olimpiadi di Fisica. I dettagli su come iscriversi si trovano nel sito dedicato alle Olimpiadi. L'iscrizione degli studenti avviene attraverso la scuola, è libera e non c'entra con i risultati scolastici!
PER I PIÙ GIOVANI, I GIOCHI DI ANACLETO
Gli studenti che non si arrischiano ancora ad iscriversi alle Olimpiadi di Fisica possono prendere parte ai Giochi di Anacleto all'interno della propria scuola. Ci sono due fasi: quella delle Domande e Risposte, dove conta sapere di più e rispondere abbastanza rapidamente, e quella di In Laboratorio, dove è necessario anche lavorare abilmente con le mani, prendere misure e saperle interpretare, facendo degli esperimenti.
PER I PIÙ GRANDI, LE OLIMPIADI ITALIANE
Senigallia, Olimpiadi nazionali 2013
Per gli studenti di "triennio" in tutte le scuole si tiene una Gara di Primo Livello in cui si chiede di rispondere a delle domande, naturalmente di fisica. Chi più ne sa ha maggiore probabilità di inserirsi fra i cinque vincitori della sua scuola.

Questi potranno prendere parte alla Gara di Secondo Livello nella sede più vicina alla loro scuola e gareggiare con le squadre di tutte le scuole del territorio che aderiscono alle OLIFIS. La gara si fa a colpi di soluzioni a problemi di fisica. In tutta Italia ci sono 51 sedi delle Gare Locali ed in molte di esse si organizzano corsi di preparazione alla gara e speciali premiazioni per i vincitori "territoriali".

I 100 super che primeggiano nella classifica generale (i vincitori delle sedi locali, gli studenti meglio classificati di terza e di quarta ed i rimanenti migliori fino ad completare il numero di 100) partecipano alla Gara Nazionale di Fisica, che tradizionalmente si tiene a Senigallia: qui si decidono i vincitori delle OLIFIS di quell'anno, ma devono vedersela con problemi a "rompicapo" e con prove sperimentali per abilissimi e astuziosi.

Ma non finisce tutto qui, ci sono anche le...
• IPhO - International Physics Olympiads
La squadra italiana alle IPhO 2012
Alle IPhO aderisce il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. L'Italia partecipa alle IPhO dal 1987 e, fin dall'inizio, l'AIF è stata il soggetto responsabile della selezione e preparazione della nostra rappresentanza.

Fra i dieci vincitori delle OLIFIS ne vengono selezionati cinque per costituire la squadra italiana che prende parte alla gara internazionale.
Per far questo i selezionati prendono prendere parte gratuitamente ad un seminario della durata di cinque giorni organizzato a Trieste presso l'ICTP (International Centre for Theoretical Physics).

Al seminario infine sono invitati anche i cinque migliori studenti di classe terza e quarta che non sono risultati vincitori alla Gara Nazionale. Questi non concorrono però per la formazione della squadra italiana alle IPhO.
• EUSO - European Union Science Olympiad
Selezioni per EUSO 2013
La European Union Science Olimpiad (EUSO) è una competizione a squadre, basata su attività sperimentali e rivolta a studenti che frequentano scuole nell'Unione Europea. Possono prendervi parte i giovani che compiono o non hanno ancora compiuto i 17 anni nell'anno precedente la gara.
Ogni paese partecipante può inviare due squadre, ciascuna formata da tre concorrenti, che si devono cimentare con prove teoriche e pratiche connesse alle tre discipline: Biologia, Chimica e Fisica. Le gare si svolgono, in genere, nel mese di marzo.

L'Italia partecipa ad EUSO dal 2012; la selezione delle squadre è promossa dall'AIF; gli studenti vengono preparati con la collaborazione dei docenti di Scienze e di Chimica delle loro scuole. Sono crediti per la selezione i voti scolastici in biologia, chimica e fisica e i risultati conseguiti nei Giochi di Anacleto e in analoghe gare di biologia e di chimica.
IL CAMPEGGIO ESTIVO
L'ultima settimana di agosto viene organizzato un Campeggio Estivo di Fisica al quale sono invitati gli studenti di terza e di quarta che hanno ottenuto lusinghieri risultati alla Gara Nazionale di Fisica e nella altre Gare di Fisica organizzate nell'ambito del Progetto Olimpiadi dell'AIF.
La scuola propone attività serie ed amene nel campo della fisica e dintorni con lo scopo di offrire ai giovani interessati a questa disciplina di studio un incontro con i docenti meno formale di quello scolastico e momenti di attività e riflessione comune, con conferenze, attività di problem solving, esperimenti, osservazioni e giochi.
PER SAPERNE DI PIÙ
Visita il sito dell'AIF dedicato alle Olimpiadi Italiane della Fisica. Troverai anche tutti i testi delle gare già svolte e ogni altra informazione utile.
PRIVACY