Il 20 dicembre 2013 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 2015 Anno Internazionale della Luce e delle tecnologie basate sulla Luce (IYL 2015). La risoluzione dell’Assemblea (https://www.researchitaly.it/uploads/8059/onu.pdf?v=fc6cebe) ha sottolineato l’importanza di accrescere, anche attraverso l’educazione e l’istruzione dei giovani, la conoscenza e la consapevolezza del ruolo vitale che le tecnologie basate sulla luce potranno svolgere nell’affrontare le sfide di uno sviluppo sostenibile in settori chiave come quelli dell’energia, della sanità, dell’agricoltura, così come nel miglioramento della qualità della vita nei paesi sviluppati, emergenti o in via di sviluppo. Un accento particolare viene posto sull’incidenza che queste tecnologie potranno avere nell’accrescere l’efficienza energetica e ridurre gli sprechi. Obiettivo non secondario è quello di preservare le tenebre, l’oscurità dei cieli e contrastare l’inquinamento luminoso (Losing the Dark: https://www.youtube.com/watch?v=dd82jaztFIo#t=136, video a cura dell’International Dark-Sky Association).

La cerimonia inaugurale ufficiale si è tenuta il 19 e 20 gennaio a Parigi, presso la sede dell'UNESCO:
http://www.light2015.org/Home.html.
In Italia l'inaugurazione ufficiale dell'Anno della Luce ha avuto luogo il 26 gennaio a Torino, organizzata dall’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRiM), dalla Società Italiana di Fisica e dal Comune di Torino:
http://www.sif.it/attivita/iyl2015/opening.
Per l’Italia la Società Italiana di Fisica (SIF) funge da nodo di riferimento per le iniziative curate e promosse da numerosi enti, istituti ed associazioni, tra le quali figura anche l’AIF, che è "Bronze associate" del progetto internazionale.

Qui è possibile scorrere l’elenco dei numerosi eventi già previsti in tutta Italia fino al dicembre 2015:
http://www.sif.it/attivita/iyl2015
Ne segnaliamo alcuni di particolare interesse per studenti e insegnanti delle scuole.


Le tradizionali scuole estive per insegnanti, organizzate dall'AIF o alle quali l'AIF collabora, quest'anno sono dedicate ai temi dell'IYL2015:
- Luci, colori e onde in laboratorio
scuola estiva AIF presso i Laboratori INFN del Gran Sasso (Assergi – AQ)
20 - 25 luglio 2015
Direttori: Silvano Sgrignoli, Lino De Santis
www.aif.it
- Luce, onde elettromagnetiche, interazione luce-materia. Il visibile e l'invisibile
scuola estiva AIF in collaborazione con Piano Lauree Scientifiche Università di Genova
presso il Dipartimento di Fisica dell'Università di Genova
13 - 18 luglio 2015
Direttori: Miranda Pilo, Giovanni Dodero
www.aif.it
- Il Sole. La nostra stella e/è la nostra risorsa
Scuola Permanente per l'Aggiornamento degli Insegnanti di Scienze Sperimentali- SPAISS - IX Edizione
Presso l'I.S.S.S. "O. M. Corbino” - Siracusa
21 - 26 luglio 2015
La scuola è realizzata attraverso una collaborazione tra AIF, ANISN, DD-SCI, AIC (con il patrocinio dell'Università di Palermo e di altri Enti)
http://www.unipa.it/flor/spais_2015.htm


Luce sulla Fisica
Presso Grand Hotel Trento – MUSE – Liceo Galilei, a Trento
21-24 ottobre 2015
Con relazioni su invito e workshop dedicati alla luce


L'AIF è partner per la diffusione in Italia dei kit Photonics Explorer (www.eyest.eu)
12 kit sono stati già distribuiti e saranno utilizzati per sperimentazione in classe e per l'aggiornamento dei docenti presso scuole in tutta Italia.

 Inoltre l'AIF patrocina:

- le attività del Cagliari FestivalScienza (9-15 Novembre)
La meraviglia della scienza
Il Cagliari Festival Scienza, a cadenza annuale, si svolge nel capoluogo sardo e coinvolge pubblici diversi.
Suo scopo è far conoscere la scienza in modo semplice e accattivante attraverso conferenze, incontri, laboratori, exhibit, spettacoli e animazioni. Sei giorni di appuntamenti con la fisica, la chimica, le scienze naturali, la matematica, l'astronomia, raccontate con una ricca varietà di linguaggi e attività per coinvolgere grandi e piccini, ricercatori e semplici appassionati, scuole e famiglie.
Da molti anni il Festival ha il patrocinio della Commissione Italiana per l'Unesco e sempre condivide le risoluzioni che di volta in volta l'UNESCO e le Nazioni Unite proclamano. In particolare, quest'anno le iniziative che si svolgeranno all'interno del Festival saranno orientate verso il tema della luce nelle varie discipline.

- le atttività di ScienzaViva di Calitri (AV)
Luce ai miei occhi: dalla candela al led
Science show di Pietro Cerreta, M. R. Di Napoli, Vincenzo Favale, Canio Lelio Toglia


All'IYL è dedicata la copertina e una presentazione a cura del presidente Antonio Gandolfi nel n. 1/2015 della rivista dell'AIF, con foto della Inaugurazione dell'IYL a Parigi.
Sarà inoltre pubblicato (gennaio 2016) un Quaderno di La Fisica nella Scuola:
Ottica nel mondo reale
di Elio Fabri e Umberto Penco.


Una parte della XIII edizione di BergamoScienza (2-18 ottobre 2015) sarà dedicata al tema della luce. L'AIF, in questo quadro, ha proposto laboratori e due spettacoli (www.aif.it/BergamoScienza).


Dal 9 al 14 novembre, un'intera settimana di incontri e dibattiti con personaggi illustri ed esperti di scienza, con attività e spettacoli per studenti di ogni età e un corso per i docenti delle scuole. L'iniziativa è promossa da INFN, INAF, Università di Bologna e altri Enti, tra cui l'AIF che organizza alcuni laboratori (http://www.bo.infn.it/bolognasillumina/index.html).


Alcune attività sono proposte localmente dalle Sezioni AIF, a tutt'oggi:
- Mostra Laboratorio sullo spettro elettromagnetico (Sezione Val D'Aosta)
- La Scienza tra luce ed ombre (Sezione Alcamo – TP)


(http://www.enea.it/it/in-evidenza/home/concorso-light-school)
Promosso da ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) e CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) per studenti dei vari ordini di scuola della Regione Lazio. Scadenza di partecipazione: 14 aprile 2015


(http://scienzapertutti.lnf.infn.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1931&Itemid=509)
Promosso dall’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) e dalla Redazione di ScienzaPerTutti, rivolto a studenti e docenti delle scuole secondarie per la realizzazione di un lavoro (di tipo testuale, grafico o multimediale) dedicato al tema della Luce.


(http://www.inspiring-science-education.net/competition)
La Società Europea di Fisica (EPS) invita tutti gli insegnanti interessati a partecipare al bando promosso attraverso il progetto Inspiring Science Education. C'è tempo fino al 31 marzo 2015 per proporre un'attività sperimentale che coinvolga le proprie classi assieme ad altri partner europei e sia legata ad uno dei 10 temi proposti.
Il progetto è collegato all'evento di Science on Stage che si terrà a Londra nel giugno 2015, al quale verranno invitati i vincitori, e si inserisce anch’esso nelle attività dell'Anno Internazionale della Luce.


(http://www.fotonicaingioco.it/)
L'Istituto di Fotonica e Nanotecnologie del CNR, nell'ambito del progetto europeo Photonics4All, organizza il concorso Fotonica in Gioco, rivolto a tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado italiane e finalizzato alla creazione di un gioco da tavolo originale, che tratti i temi della fotonica e della luce in tutti gli aspetti possibili (colore, illuminazione, cultura, arte, spettacolo, risparmio energetico, scienza, tecnologia, applicazioni...).
Il termine ulimo per la presentazione dei prototipi è il 31 gennaio 2016.


(http://www.festivalscienzacagliari.it/premio-guido-pegna/)
Il comitato SCIENZAsocietàSCIENZA insieme al prof. Guido Pegna, fondatore del comitato, bandisce un concorso sul tema della luce riservato a tutti gli studenti delle scuole superiori della Sardegna. Tema: Ideare e realizzare un esperimento originale sul tema generale della luce.


Un Gruppo Facebook è stato aperto lo scorso agosto per fornire informazioni aggiornate e commenti relativi agli eventi programmati specificamente in Italia in occasione dell’Anno della Luce:
https://www.facebook.com/groups/IYL2015.Italy

Segnaliamo infine le pagine web curate dall’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e dalla Società Astronomica Italiana (SAIt) dedicate anch’esse agli eventi programmati a livello nazionale o locale:
http://iyl2015.inaf.it/