CARTA DEL DOCENTE - ISTRUZIONI
PREMESSA

Poiché la quota sociale corrisponde anche all'abbonamento alla rivista La Fisica nella Scuola (ISSN: 1120-6527), i docenti interessati possono iscriversi all'A.I.F. usufruendo del Bonus di 500 € (L. 107/2015, art. 1, c. 121).

CHI PUÒ UTILIZZARE IL BONUS

Il Bonus Carta del Docente è reso disponibile a tutti i docenti assunti a tempo indeterminato nelle Istituzioni scolastiche statali.

COME FRUIRE DEL BONUS

Dal 15 settembre 2017 il MIUR ha reso nuovamente disponibile l'applicazione on-line Carta del Docente (https://cartadeldocente.istruzione.it/), che era stata sospesa dal 1 settembre "per aggiornamenti". Il Bonus può essere fruito soltanto generando appositi "buoni spesa" tramite questa applicazione.
Al momento possono essere generati buoni traendo dal credito di 500 € relativo all'anno scolastico 2017/18. Secondo quanto indicato dal MIUR, i docenti che non hanno utilizzato completamente l'analoga somma relativa all'anno 2016/17 avranno il residuo nella propria disponibilità entro la fine del mese di ottobre

COME ACCEDERE ALL'APPLICAZIONE "CARTA DEL DOCENTE"

Tutti i docenti ai quali è riconosciuto il Bonus sono già registrati, ma possono accedere all'applicazione dedicata soltanto qualificandosi con le proprie credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).
Se il docente interessato non ne è già in possesso, prima di poter accedere all'applicazione Carta del Docente deve richiedere lo SPID.

GENERARE IL BUONO

L'applicazione Carta del Docente consente di generare i "buoni spesa" per varie tipologie di beni e servizi.
Per l'iscrizione all'A.I.F. deve essere generato un buono da 40,00 €, valido per un "esercizio on-line" per la categoria "LIBRI E TESTI (anche in formato digitale)" e specificamente per "PUBBLICAZIONI E RIVISTE".
Sull'accesso all'applicazione Carta del Docente e sul suo uso sono disponibili in rete alcuni tutorial: [1] [2] [3].

SPENDERE IL BUONO

Per utilizzare il buono al fine di iscriversi all'A.I.F. e abbonarsi a La Fisica nella Scuola, è necessario avere a disposizione 1) il codice alfanumerico del buono e 2) il tesserino del codice fiscale o la Carta dei Servizi (regionale o nazionale).
codice del buono: è il codice alfanumerico di 8 caratteri che identifica il buono. Attenzione: purtroppo il font usato dal MIUR non consente di distinguere bene alcuni caratteri - lo zero e la lettera O, la elle minuscola e la I maiuscola.
codice fiscale: è necessario perché il buono può essere speso unicamente a favore del docente che lo ha generato e il MIUR ci permette di riconoscere il proprietario del buono soltanto tramite il codice fiscale.
Il codice fiscale non è registrato dall'A.I.F. e il suo uso si limita esclusivamente alla procedura di iscrizione.

Il nostro modulo di iscrizione vi chiede di indicare anche il nome, l'indirizzo e l'email. Poiché l'insieme dei dati personali richiesti caratterizza estesamente l'identità di chi si iscrive, la procedura da noi prevista si svolge interamente in pagine web protette. Controllate che, nella riga degli indirizzi del vostro browser, sia visualizzato il lucchetto che caratterizza i siti sicuri e sia indicato il dominio www.lfns.it (per ragioni tecniche, non abbiamo potuto collocare le pagine protette nel nostro dominio principale www.aif.it).

PAGINA DI ISCRIZIONE

È possibile procedere all'iscrizione usando il Bonus dall'apposita PAGINA.
Al termine dell'operazione, vi sarà inviato un email di conferma. Nel caso non riceveste alcun mail, vi suggeriamo di scrivere alla nostra segreteria per un controllo.
Qualora il buono non fosse riconosciuto valido a causa di qualche inesattezza (importo o altro), ricordate che l'applicazione Carta del Docente permette di cancellarlo e generarne uno nuovo.

PRIVACY