PREMIO CESARE BONACINI 2010

Scuola Secondaria di I grado

Ambienti naturali o artificiali: laboratori aperti alla ricerca di fenomeni, osservazioni, misure, regolarità.

1 PREMIO II Istituto Comprensivo di Brescia - Scuola media “Mompiani”
IL LAVORO
STUDENTI Agoni Marta, Antonelli Jessica, Benarbia Zineb, Castro Kristoffer, Cheng Wei, Diaby Kadidiatu, Fasani Michele, Gutul Valeria, Lanza Vanessa, Minoglia Michael, Mishchuck Volodymy, Muca Denisa, Musteata Valeriu, Nusrat Jahan, Piccardi Umberto, Romano Paolo, Saccoia Francesco, Scutra Emma, Singh Manpreet Taccone Leonardo, Vitkosky Kyrilo, Zambotti Nicolò (classe 1A)
Bakhiet Davide, Buen Chiara, Di Girolamo Jessica, Durante Michele, Grantoza Kim Gerald, Hemmadi Malik, Llotenty Gabriel, Lyubchenko Alina, Martiri Francesca, Micheli Claudio, Mouckhane Elmahdi, Peruzzini Ester, Rogoja Victoria, Salvador Angelika, Singh Rupinder, Tossa Laura, Warnakulasuriya Shenik (classe 1B).
INSEGNANTE Grazia Sagonti
Per l'originalità d'interpretazione del tema e il coinvolgimento entusiasta dei giovanissimi studenti nell'indagine sperimentale





Scuola Secondaria di II grado

Elettricità e magnetismo: esperimenti e misure su analogie, diversità, intreccio tra due facce della stessa medaglia.

1 PREMIO Liceo Classico Statale “Ugo Foscolo” Pavia
IL LAVORO
STUDENTI Veronica Pedroni, Giovanna Albonico, Matilde Oppizzi - Classe 3A
INSEGNANTE prof. Giuseppe Lorini
Per la correttezza sperimentale e l'esauriente spiegazione teorica dei fenomeni studiati


2 PREMIO Liceo Scientifico “Alfredo Oriani” - Ravenna, I.T.I.S. “Nullo Baldini” - Ravenna
IL LAVORO
STUDENTI Giulio Gueltrini, Jacopo Mangiapane (3B P.N.I. Liceo Scientifico "Alfredo Oriani"); Silvia Belardi, Laura Capponi, Matteo Gardella, Marco Mazzavillani, Beatrice Moncada, Marco Turicchi (3B P.N.I. Liceo Scientifico "Alfredo Oriani"); Federico Berti, Andrea Menichetti (5A E.T. I.T.I.S. “Nullo Baldini”).
INSEGNANTI Prof.ssa Lucia Mazzola Liceo Scientifico "Alfredo Oriani", Prof. Gianfranco Tigani Sava I.T.I.S. “Nullo Baldini”
Per la proficua collaborazione tra ordini di scuole diversi nello studio sperimentale e teorico dei fenomeni osservati.